0 0
Cardi gratinati in forno alla besciamella

Condividi sui tuoi Social Network:

O puoi copiare e condividere questa URL

Ingredienti

1 Kg. Cardi
50 g. Formaggio grana grattugiato
20 g. pangrattato
q.b. burro
q.b. sale
1 limone
Per la besciamella :
500 ml. latte
40 g. farina
40 g. burro
1 grattugiata noce moscata
q.b. sale fino

Aggiungi a Segnalibro

[userpro_bookmark width="100%"]

Cardi gratinati in forno alla besciamella

I cardi una vera bontà tutta da scoprire con un gusto speciale

Cucine:
    • 1 ora
    • Porzioni 4
    • Facile

    Ingredienti

    Descrizione

    I cardi gratinati, un contorno e piatto unico buono gustoso e delicato. La besciamella e il parmigiano abbinati al sapore leggermente amaro dei cardi, conferiscono a questo piatto un sapore molto piacevole. Ho scoperto questa verdura da pochissimo e non sapevo che si potessero cucinare i cardi in tanti modi: fritti, in umido, nelle zuppe. Ma cosa è il cardo? Il cardo (Cynara cardunculus) o gobbo, è una pianta erbacea somigliante al carciofo poiché il cespo di foglie allungate e ampie lo ricordano molto. Come dicevo prima, da poco tempo l’ho scoperto e quindi non è molto conosciuto e poco utilizzato nelle cucine. I gobbi sono la parte esterna delle coste dei cardi. Proprio questa mattina al banco delle verdure una giovane signora mentre li acquistavo, era incuriosita e chiedeva come prepararlo. Il suo sapore si avvicina a quello dei carciofi ma più delicato e dolce. Inoltre cosa importante, ha poche calorie. Una pianta tipicamente invernale. Il gelo è suo amico, infatti la consistenza di questo ortaggio diventa migliore e più tenera, dopo una gelata. Prova questa ricetta così invitante.

     

    cardi gratinati

    Ingredienti :

    1 Kg. di Cardi
    50 g. di Formaggio grana grattugiato
    20 g. di pangrattato
    burro q.b.
    sale q.b.
    1 limone

    Per la besciamella :

    500 ml. di latte
    40 g. di farina
    40 g. di burro
    1 grattugiata di noce moscata
    sale fino q.b.

    I cardi gratinati :

    Preparazione:

    1. Pulisci i cardi. Dividi le coste e toglie le foglie verdi. Taglia le estremità dei cardi e con un coltello priva ogni costa dei filamenti.
    2. Taglia i cardi a pezzetti per la lunghezza di circa 10/15 e mettili a bagno in una ciotola con acqua acidulata con il succo del limone. I cardi anneriscono velocemente, con il limone non anneriranno.
    3. Al termine sciacqua i cardi sotto l’acqua corrente e mettili a bollire in acqua bollente salata per 20 minuti, dovranno essere cotti ma non troppo morbidi.
    4. Scolali e lasciali intiepidire in una ciotola coperti con la pellicola.
    5. Prepara la besciamella con le dosi che trovi indicate sopra, cliccando QUI trovi la procedura per la preparazione.
    6. Ungi una pirofila e cospargi il fondo con il pangrattato.
    7. Forma un primo strato di cardi, ricoprili con una parte di besciamella e parmigiano. Prosegui allo stesso modo con un secondo strato, termina con il parmigiano, una spolverata di pangrattato e qualche fiocchetto di burro.
    8. Metti in forno caldo a 180° per 30 minuti fin quando la superficie sarà dorata.
    9. Sforna i cardi , lascia riposare per qualche minuto e servili tiepidi.

    Buonissimi!

     

     

    Proprietà del cardo:

    Il cardo ha proprietà depurative, grazie alla presenza di una sostanza nota come silibina stimola il fegato e aiuta a smaltire le tossine accumulate nell’organismo. Migliora la digestione e aiuta a tenere sotto controllo il colesterolo. Il consumo di cardi è un elisir di bellezza, infatti, depurando l’organismo, la pelle risulta luminosa e sana.

     

     

    Se ti piace tanto questa ricetta e la provi, la puoi taggare su Intagram con @Mindcucinaegusto o #mindcucinaegusto o se preferisci pubblicala su facebook

     

    Per vedere adesso altre ricette di Mind Cucina e Gusto qui ► Home

    Giudizi sulla Ricetta

    There are no reviews for this recipe yet, use a form below to write your review
    torta di mele
    previous
    Torta di mele e uvetta senza burro
    Dorayaki
    next
    Dorayaki giapponesi

    Add Your Comment