0 0
Frittura di calamari croccante e morbida con panatura di mais e senza uovo

Condividi sui tuoi Social Network:

O puoi copiare e condividere questa URL

Ingredienti

Ingredienti :
500 g. calamari
q.b. farina di mais
per friggere olio di oliva
q.n. sale

Aggiungi a Segnalibro

[userpro_bookmark width="100%"]

Frittura di calamari croccante e morbida con panatura di mais e senza uovo

Un gustoso e invitante piatto di frittura è sempre speciale e appagante

Cucine:
    • 30 minuti
    • Porzioni 4
    • Facile

    Ingredienti

    Descrizione

    Quello che vi propongo oggi è un piatto di grande tradizione, molto semplice e che sicuramente piace a tutti, la frittura di calamari croccante e morbida con panatura di mais e senza uovo. Non è certo una delle pietanze più salutari ma ogni tanto fa bene anche concedersi una golosità. Oggi la propongo in modo più “leggero”. Con la panatura di farina di mais e senza uovo. Resterà morbida e croccante allo stesso tempo. Ho fritto con il wok, con questo tipo di cottura è l’ideale.

    La frittura è perfetta per una cena estiva a lume di candela o con tanti amici.

    Frittura di calamari croccante e morbida con panatura di mais e senza uovo
    Frittura di calamari croccante e morbida con panatura di mais e senza uovo

    Ingredienti:

    500 gr. di calamari

    farina di mais

    olio di oliva

    sale

     

    La Frittura di calamari:

    Preparazione:

    1. Iniziare a pulire i calamari togliendo la parte interna, il becco e la pellicola esterna. Fatto questo tagliarli ad anelli.
    2. Appena terminato lavarli e tamponarli per asciugarli molto bene con carta assorbente. Mettere la farina di mais in un vaschetta e passare i calamari nella farina facendola aderire perfettamente.
    3. Mettere l’olio di oliva in abbondanza nel wok e appena sarà divenuto bollente, tuffare i calamari nell’olio pochi per volta  per evitare che la temperatura si abbassi e alzare quindi la fiamma. Lasciarli cuocere per circa 5 minuti o fino a che diventeranno dorati ma facendo attenzione a che non si brucino.
    4. Appena pronti scolarli e metterli su carta assorbente per perdere olio. Poi salarli e servirli accompagnati con delle fettine di limone e una insalatina fresca.
    5. Ottima la frittura  con il  “Costa d’Amalfi DOC” di Marisa Cuomo.

     

     

    Germana Ferrante

    Direttore editoriale

    Responsabile della Comunicazione e Social Media Editor per Green Planet News. Ha lavorato per molti anni nel mondo editoriale presso la A. Manzoni & C. S.p.a., storica concessionaria di pubblicità del Gruppo Editoriale L’Espresso.

    Giudizi sulla Ricetta

    There are no reviews for this recipe yet, use a form below to write your review
    Insalata Taormina mare e frutta
    previous
    Insalata Taormina mare e frutta
    Torta alle pesche e albicocche soffice
    next
    Torta alle pesche e albicocche soffice

    Add Your Comment