0 0
Bignè di San Giuseppe fritti – ricetta tradizionale

Condividi sui tuoi Social Network:

O puoi copiare e condividere questa URL

Ingredienti

Ingredienti:
190 ml. acqua
110 g. farina
75 g. burro
3 uova
10 g. zucchero
1 pizzico sale
700 g. crema pasticcera
q.b. Olio di semi di arachide (per friggere)
q.b. zucchero a velo

Aggiungi a Segnalibro

[userpro_bookmark width="100%"]

Bignè di San Giuseppe fritti – ricetta tradizionale

Quest’anno a Roma i bignè di San Giuseppe sono andati a ruba per la festa del papà nonostante i bar chiusi o soltanto attivi per l’asporto. Le pasticcerie tutte prese d’assalto e allora io me li sono fatti a casa. Mio marito li desiderava e quindi, nonostante il 19 marzo sia passato, oggi propongo questa ricetta super golosa

Cucine:
    • Porzioni 4
    • Media

    Ingredienti

    Descrizione

    I bignè di San Giuseppe in questa ricetta sono fritti come vuole la tradizione romana, differenti dalla versione più leggera che prevede la cottura in forno. I bignè spesso si confondono con le zeppole, proprio ieri mia cugina, in un commento lasciato nel mio profilo facebook, mi ha scritto: “ma non hai messo l’amarena?”. Per me però sono inconfondibili, così gonfi di golosa crema e rotondetti.

    Ricchi di crema pasticcera soffice e morbida all’interno, i bignè di San Giuseppe a Roma si preparano con la pasta choux, il classico impasto che si usa per bignè e per il Paris-Brest. Basta mettere l’impasto nella sac à poche e formare i bignè su un pezzetto di carta forno e friggerli in olio caldo. Si gonfieranno subito e appena freddi basta farcirli con abbondante crema pasticcera e cospargerli di zucchero a velo.

    Bignè di San Giuseppe fritti – ricetta tradizionale
    Bignè di San Giuseppe fritti – ricetta tradizionale

    Ingredienti:

    190 ml Acqua
    110 g. Farina
    75 g. burro
    3 uova
    10 g. zucchero
    1 pizzico di sale
    700 g. di crema pasticcera
    Olio di semi di arachide (per friggere) q.b.
    zucchero a velo per decorare q.b.

    Bignè di San Giuseppe

    Preparazione

    • Metti sul fuoco una pentola con l’acqua insieme allo zucchero e il pizzico di sale
    • Quando prenderà il bollore, unisci il burro a pezzetti, facendolo sciogliere completamente a fuoco dolce Togli la pentola dal fuoco e unisci subito la farina tutta in una volta .
    • Mescola con un cucchiaio di legno con energia, si dovrà formare un impasto solido.
    • Rimetti la pentola sul fuoco basso e cuoci per massimo due minuti, mescolando sempre l’impasto, fino a formarsi un velo sul fondo della pentola.
    • Trasferisci il composto in una ciotola capiente e lascia raffreddare.
    • Quando l’impasto è freddo, unisci il primo uovo, precedentemente sbattuto con la forchetta e amalgama bene.
    • Aggiungi il secondo uovo soltanto quanto il primo è stato incorporato completamente, usando lo stesso procedimento anche per il terzo uovo.
    • Con l’aiuto di uno sbattitore elettrico a gancio o con l’impastatrice, amalgama bene fino ad ottenere un impasto omogeneo e denso.
    • Inserisci il composto in una sac à poche con beccuccio di circa 2 cm.
    • Prepara con la carta forno 10 quadratini di circa 8 cm di lato e su ogni quadratino forma i bignè creando prima dei tondini di 7 cm di diametro fino a riempirli al centro a spirale.
    • Importante è schiacciare delicatamente la puntina dei bignè con un dito bagnato con acqua fredda.
    • Metti a scaldare l’olio di semi di arachide in una pentola dal fondo spesso.
    • L’olio dovrà raggiungere la temperatura giusta e per sapere a che punto è la temperatura, se non hai il termometro da cucina fai la prova immergendo un pezzettino di impasto, deve formare delle bollicine e non tornare a galla immediatamente. Questo passaggio è importante perché se l’olio è troppo caldo i bignè di San Giuseppe non si cuoceranno bene e potrebbero non gonfiarsi, restando inoltre molto scuri.
    • Friggi i bignè immergendoli nell’olio a testa in giù con la carta da forno, pochi per volta.
    • Passati pochi secondi, la carta si staccherà. Rimuovila con una pinza da cucina.
    • Appena passati alcuni minuti i bignè si gireranno da soli. Cuoci i bignè per 5 minuti circa senza toccarli molto.
    • Con una schiumarola scola i bignè al momento in cui saranno dorati e gonfi, lasciandoli scolare dall’olio in eccesso su un foglio di carta da cucina.
    • Prepara la crema pasticcera, (vedi la ricetta QUI)  mettila in una siringa da pasticceria o in una sac à poche e riempi i bignè delicatamente.
    • Spolverizza i bignè di San Giuseppe con zucchero a velo e servili subito.

    Deliziosi!

     

    Se ti piace tanto questa ricetta e la provi, la puoi taggare su Intagram con @Mindcucinaegusto o #mindcucinaegusto o se preferisci pubblicala su facebook

    Per vedere adesso altre ricette di Mind Cucina e Gusto qui ► Home

     

     

    Germana Ferrante

    Direttore editoriale

    Responsabile della Comunicazione e Social Media Editor per Green Planet News. Ha lavorato per molti anni nel mondo editoriale presso la A. Manzoni & C. S.p.a., storica concessionaria di pubblicità del Gruppo Editoriale L’Espresso.

    Giudizi sulla Ricetta

    There are no reviews for this recipe yet, use a form below to write your review
    Torta al limone soffice e profumata senza burro
    previous
    Torta al limone soffice e profumata senza burro
    Crostata di ricotta e uvetta alla romana
    next
    Crostata di ricotta e uvetta alla romana

    Add Your Comment